aramengo

Con una ordinanza che fa già discutere, il Prefetto del Comune di Aramengo di Sopra ha deciso di abolire la polenta concia dai menù delle scuole elementari, per non urtare la sensibilità dei bambini meridionali.
Nel piccolo Comune del profondo nord della Valbalengo infatti, vivono da diversi anni decine di famiglie meridionali.
Dice il Prefetto Dott. A. Pautasso: “Abbiamo notato negli ultimi tempi, un allontanamento dal doposcuola dei bambini, figli di genitori meridionali. Discutendo con alcuni di loro, abbiamo scoperto che il problema non è l’insegnamento, non è il freddo della nostra valle; nemmeno l’abitudine tutta nostra di allungare il caffè con la grappa. Il problema pare sia il menù che serviamo a pranzo nelle scuole.
La nostra comunità deve potere integrare queste persone che arrivano dal sud. Così, per venire incontro alle loro esigenze alimentari, abbiamo deciso di abolire la polenta concia dai menù delle mense nelle scuole elementari”. Continua a leggere su NiedernGasse

Annunci