sponzilli-17-3-17-web

Patrocinio

Venerdì 17 marzo 2017, ore 18:30
Via Lombroso 16, Torino

 

Terzo appuntamento
Terza stagione di Aperipo-Etica
con il Patrocinio della Città di Torino

Rassegna di cultura, poesia e letteratura contemporanea
a cura di Salvatore Sblando con Periferia Letteraria, La Vita Felice, Lombroso16 e Radio Banda Larga

Incontro con la poesia di Nadia Sponzilli

per la presentazione del libro
Prima bagno le piante

Interviene Valentina Colonna
Coordina Salvatore Sblando

Aperitivo offerto da Periferia Letteraria


 

Nadia Sponzilli, in arte Nanà, è una speleologa delle apparenze, specie quelle legate al sottobosco dei sentimentalismi più praticati nella vita di tutti i giorni. Inizia le sue discese nel 1998, gettando in un campo la toga d’avvocato e comprando un pennello. Ancora senza i colori. Nel 1999 finalmente il grande salto: l’acquisto dei primi tre colori primari in pastiglie d’acquerello: giallo, rosso e blu. Non succede niente, a parte le esplorazioni solitarie. Invece, inizia a fare teatro, seguendo un capriccio incomprensibile. Le tre pastiglie d’acquerello verranno scartante soltanto nel 2004 e lì inizia la prima discesa senza protezione. Scopre i colori del profondo che vivono di luce propria nel cuore della terra. Porta alcuni campioni con se e apre l’Atelier della Luce, luogo incontro e fucina di bellezza quotidiana condivisa. Crea il suo sito http://www.giardinodeicolori.it e poi l’evento “I giovedì dell’Atelier” . Il teatro fonte di finzione e auto riconoscimento le fornisce il là per esporsi alla luce del sole, prende parte a: Morsicami il cuore ogni sera, Baghdad, Dirlo in Sillabe d’Oro, La Gatta Buia con la sua scuola del cuore Maigret&Magritte e Colori in movimento con La Crisalide danza. Partecipa mensilmente a Caleidoscoppio con le sue performances pittoriche, poetiche e teatrali. Si arrischia nei Poetry slam, sfide a suon di versi tra poeti, racconta storie improbabili e notturne a Voci della Città . Infine pensa e crea il suo primo spettacolo di parole e musica Amare, Dire ,fare…suonare, che porta in giro con spavalderia.
Propone il colore in carcere ai carcerati, scoprendo la libertà delle sfumature in prigionia. Non sarà mai più la stessa. Nel giugno del 2015 pubblica il suo primo libro di poesie Se scrivo lettere d’Amore rompo tutto l’alfabeto, da allora le parole sgorgano inarrestabili e lei ci nuota dentro con voluttà. Così nell’ ottobre del 2016 pubblica il suo secondo libro, Prima bagno le piante e qualche mese prima è finalista al premio Inedito Colline di Torino con una sua silloge poetica con lo stesso titolo.
Ora sta preparando la prossima discesa, nel territorio impervio della scrittura umoristica, forse fonderà una religione politeista basata sui principi dell’irrazionalspiritualpoetico e del libero amore, non salverà nessuno ma si divertirà finalmente tanto.


APERIPO-ETICA Un appuntamento mensile, presso i locali di Lombroso 16 a Torino (Via Cesare Lombroso 16 – Tel. 393 219 18 38;www.lombroso16.it) per incontrare poeti, autori e opinionisti su temi letterari contemporanei con l’intento di cercare il Senso dell’esistere umano, il significato profondo etico-esistenziale (eventuale) della vita del singolo e del cosmo che lo include.

L’iniziativa patrocinata dalla Città di Torino, è curata da Salvatore Sblando, poeta e operatore culturale attivo sul territorio, in collaborazione con Periferia Letteraria, la casa editrice La Vita Felice di Milano, Lombroso 16, Radio Banda Larga e vuole porsi come opportunità di condivisione di contenuti diversi, trattati in forme espressive originali.
Incontri informali in cui il pubblico sarà protagonista per interagire con gli autori e per proseguire la serata corroborati da un happy hour appositamente realizzato in loco.

APERIPO-ETICA Pagina ufficiale Facebook

APERIPO-ETICA Evento Facebook

Annunci